Costruire un racconto condiviso che, snodandosi da nord a sud, racchiuda le tante, a volte invisibili, voci di un ' Italia attiva, raccordandole in un unico, corale e diffuso inno alla valorizzazione dei beni comuni
Notizie Notizie

Italia ti voglio bene 2015

Giornata nazionale 21,22 novembre

Sabato 21 e domenica 22 novembre avrà luogo, in un tutto il Paese, una due giorni dedicata alle realtà italiane attive nello sviluppo del capitale sociale. Tutti coloro che si prendono cura dei beni comuni, attraverso esperienze di condivisione portate avanti in maniera del tutto gratuita, insieme, per un grande " ti voglio bene " all ' Italia.

Giornata nazionale "Italia ti voglio bene"
Logo della giornata nazionale "Italia ti voglio bene"

L’iniziativa è parte del più ampio impegno di ridare voce e valore all’Italia virtuosa, tanto delle grandi metropoli, quanto dei piccoli centri.
Un progetto, quello di ITALIA TI VOGLIO BENE, promosso dal Centro Antartide di Bologna, che dal 1992 agisce nel campo dello studio, dell’educazione e della comunicazione ambientale e sociale, con l’obiettivo, come dichiarato nel sito internet, della ” diffusione di una nuova visione della cittadinanza, fondata sulle pratiche di cittadinanza attiva, sugli stili di vita sostenibili, sui rapporti di reciprocità , cooperazione e collaborazione, sulla responsabilità sociale e sul senso civico. Con la convinzione che le smart cities possono essere costruite solo da smart communities popolate da smart citizens ” .

Una giornata di condivisione nazionale

Da queste premesse è nata la giornata nazionale ITALIA TI VOGLIO BENE.
Ne abbiamo parlato con entusiasmo a settembre dell’anno scorso quando, in occasione del primo incontro pubblico del progetto svoltosi al Senato, al quale Labsus ha partecipato con un intervento del presidente Gregorio Arena, l’idea era ancora in cantiere.
Ormai giunta con successo alla seconda edizione, vuole celebrare le tante attività presenti sul territorio nazionale, portate avanti da cittadini singoli o riuniti in associazioni, imprese e pubbliche amministrazioni. In che modo? Invitando questi ultimi a pianificare un’operazione di riqualificazione di beni comuni, un’azione di animazione o un evento facente parte di un progetto di attivazione sociale in un’unica giornata, simultaneamente.

Come partecipare?

Gli organizzatori ci invitano, dunque, a coinvolgere quanti più partecipanti possibili, documentando con una o più fotografie il lavoro compiuto, corredandole con un cuore (disegnato su un cartellone, costruito con oggetti, formato dal gruppo operativo o da elementi caratterizzanti l’attività svolta), segno distintivo dell’intera manifestazione.

Italia Ti Voglio Bene - Edizione 2014

Postando l’immagine sui social network dedicati, Facebook, Twitter, Instagram, si avrà modo di aggiungere link a notizie o a racconti che esplicitino la traduzione delle diverse azioni nel comune messaggio di un ” ti voglio bene ” al nostro Paese.
Un originale contest senza vincitori, con il nobile scopo di costruire un racconto condiviso che, snodandosi da nord a sud, racchiuda le tante, a volte invisibili, voci di un’Italia attiva, raccordandole in un unico, corale e diffuso inno alla valorizzazione dei beni comuni. Quest’ultimo prenderà vita, successivamente, in uno Storify nazionale costruito ad hoc attraverso l’hashtag #ITALIAtvb.

Partecipare è semplice e per avere qualche spunto creativo, vi invitiamo a consultare lo Storify della scorsa edizione.

Per informazioni: info@italiativogliobene.it
LEGGI ANCHE:



Lascia un commento