"Un fitto calendario di eventi con la finalità non solo di promuovere un ' attività di interesse culturale, ma altresìdi favorire la socializzazione tra gli abitanti dell ' Esquilino"
Notizie Notizie

“Pagine viaggianti” a Roma: è l’Esquilino il Rione dei libri

Nasce a Roma il progetto delle associazioni che hanno trasformato il quartiere in una grande biblioteca

Presentato " Pagine Viaggianti " , il progetto lanciato dalle due associazioni di quartiere " Noi di Esquilino " e " Il cielo sopra Esquilino " insieme a LIBRA con l ' intento di trasformare il Rione in una grande biblioteca di quartiere. Otto i punti sino ad ora allestiti all ' interno di vari esercizi commerciali che hanno aderito all ' iniziativa che ha ricevuto il Patrocinio dell ' Unesco, delle Biblioteche di Roma e dell ' Assessorato alla Cultura di Roma Capitale.

” I libri si rispettano usandoli, non lasciandoli stare ” : cosìscriveva Umberto Eco in un saggio di fine anni Settanta ed è da questo monito, espressamente citato, che prende corpo ” Pagine viaggianti ” . Il progetto è stato presentato l’11 marzo presso la sede di una delle associazioni promotrici, ” Il cielo sopra Esquilino ” (associazione storica del quartiere), che, insieme ad un’altra associazione di quartiere di recente costituzione, ” Noi di Esquilino ” , ed all’associazione LIBRA hanno dato vita al Rione dei libri. Buone notizie, quindi, per gli amanti della lettura e per coloro che decideranno di accostarsi alle tante storie ” nero su bianco ” : sono ben otto, infatti, i punti allestiti come biblioteche spontanee presso diversi esercizi commerciali del quartiere che hanno aderito al progetto mettendo a disposizione il proprio locale. Tante le iniziative in programma tra letture, presentazioni di libri e promozioni: un fitto calendario di eventi con la finalità non solo di promuovere un’attività di interesse culturale, ma altresìdi favorire la socializzazione tra gli abitanti dell’Esquilino.

Il viaggio dei libri e la Cultura itinerante

” Libri da amare, libri per capire e conoscere, libri per aprire le menti, per viaggiare con i propri desideri, per curare noi stessi e gli altri, per leggerli insieme e scambiarsi emozioni e pensieri. Libri che escono dagli scaffali per essere letti nei luoghi stessi dove sono esposti, libri che viaggiano per essere letti nelle case, in metropolitana, sui treni, sui tram, da soli o con amici, libri che ritornano a riposarsi un po’ ” : è questo il grande progetto di una cultura in movimento, che entra nelle case, scende in strada, che si fa trovare lì, nei bar, nei ristoranti ed altrove. Un progetto che, come sottolineato dalle associazioni di quartiere coinvolte, mira altresìa favorire la crescita del Rione, all’interno di una ” comunità territoriale coesa e solidale ” : ecco cosìin programma l’apertura di altri due punti di lettura ed una grande festa di quartiere tra fine maggio e inizio giugno. ” Pagine Viaggianti ” ha già ricevuto il Patrocinio dell’Unesco, delle biblioteche di Roma e dell’Assessorato alla cultura di Roma Capitale: è un impegno comune da cui emergono, ancora una volta, le straordinarie risorse della cittadinanza attiva.

LEGGI ANCHE:

Roma, “Una città a misura dei bambini” nel cuore dell’Esquilino
Il futuro della biblioteca tra Wikipedia e conoscenza condivisa
Little Free Library: le mini biblioteche di quartiere
Una biblioteca condominiale a Milano
Bookcrossing a Villanova di Bagnacavallo (Ra)

 



Lascia un commento