Presentate oltre 90 esperienze da tutta Italia
Interventi

” Open Days sullo sviluppo locale ”

Dibattito sulle politiche di innovazione e modernizzazione.

Dall' 1 al 3 febbraio nell’ambito del programma Empowerment del Dipartimento della funzione pubblica oltre mille i partecipanti.

Grande successo a Lanciano della manifestazione realizzata dal Formez in collaborazione con la regione Abruzzo, la provincia di Chieti, l’agenzia di sviluppo del Sangro Aventino nell’ambito del programma Empowerment del dipartimento della funzione pubblica.

Degli oltre mille partecipanti previsti ai lavori, ben cinquecento hanno presenziato alla prima e alla seconda giornata ed altri cinquecento alla terza giornata all’Auditorium della banca BLS a Lanciano (Ch).

La giornata dell’ 1 febbraio, aperta con la presentazione dei dieci anni di attività dell’Agenzia di sviluppo locale “Sangro-Aventino”, è stata dedicata ai nuovi scenari per le politiche di sviluppo 27 – 213.

Il 2 febbraio sono state presentate oltre 9 esperienze di tutta Italia sul tema dello sviluppo locale in occasione delle tre sessioni parallele dedicate all’innovazione e allo sviluppo dei sistemi produttivi, all’inclusione e coesione sociale (dove è stata invitata Labsus per presentare il volume di Gregorio Arena "Cittadini attivi") e alla capacity building della pubblica amministrazione.

La terza e ultima giornata, è stata dedicata alla restituzione dei lavori delle sessioni svolte nei giorni precedenti alla presenza di esponenti del governo nazionale, delle regioni, di Anci Uncem e delle associazioni di categoria e dei rappresentanti dei sindacati.

Si tratta di un momento di ampio confronto tra la rappresentanza istituzionale e gli attori impegnati nella realizzazione delle politiche di innovazione e modernizzazione del Paese.

Esperti dello sviluppo locale, rappresentanti delle amministrazioni territoriali e delle loro associazioni, delle città, dei partenariati socio-economici, di Università e centri di ricerca e di competenza, delle agenzie di sviluppo nazionali e locali, dei parchi naturali e tecnologici stanno approfondendo le tematiche proprie della nuova programmazione 27-213 al fine di rafforzare l’efficacia della dimensione territoriale dello sviluppo.



Lascia un commento