Un migliaio di punti vendita in tutta Italia e un programma di eventi culturali richiamano l'attenzione di migliaia di cittadini attivi. Coinvolte alcune associazioni tra cui Arci, Acli e Legambiente.
Sostenibilità

Io faccio la spesa giusta

L'iniziativa, ideata da Fairtrade Italia in collaborazione con Le Librerie Feltrinelli, Banca Etica e Lifegate coinvolgerà 3000 supermercati. Previste iniziative culturali in tutta Italia.

 

Il simbolo Fairtrade sui prodotti che acquistiamo garantisce che siano stati lavorati senza causare sfruttamento e povertà nel Sud del mondo e siano stati acquistati secondo i criteri del Commercio Equo e Solidale.

Dal 13 al 21 ottobre prossimo parte la più grande mobilitazione nazionale per il commercio equo e solidale che coinvolgerà 3 supermercati in tutta Italia (grande distribuzione ma anche negozi del dettaglio biologico), le Librerie Feltrinelli e le sedi di Banca Etica.

Come partecipare

Per tutta la durata della manifestazione, sono previsti momenti di promozione e di informazione presso gli stessi punti vendita (le insegne coinvolte saranno Auchan, Carrefour, Conad, Crai, Coop, Naturasì, B’io), degustazioni (nelle Feltrinelli di Roma, Milano, Firenze e Bologna), incontri con l’autore, colazioni ed aperitivi all’insegna del commercio equo ("Equobank" presso le filiali di Banca Etica a Palermo, Firenze, Padova, Mantova), serate di sensibilizzazione che ospiteranno alcuni produttori presenti durante la settimana equa (nelle Botteghe del Mondo). Saranno infatti in Italia Santiago Paz Lopez di Cepicafè, organizzazione peruviana che produce caffè e zucchero equosolidale e Sarath Ranaweera di Biofoods (Sri Lanka), azienda impegnata nella coltivazione del tè Fairtrade.
Gli incontri in Feltrinelli e in Banca Etica saranno accompagnati dalla degustazione dei frollini con fave di cacao, delle cioccolate e dei succhi di frutta biologici di Alce Nero.

"Io faccio la spesa giusta" ha finora coinvolto un migliaio di punti vendita in tutta Italia e ha realizzato 5 eventi culturali e promozionali, coinvolgendo inoltre l’associazionismo sociale e ambientale più rappresentativo del nostro paese (da Arci, Acli a Legambiente).

Per informazioni: www.fairtradeitalia.it



ALLEGATI (1):

Lascia un commento