Assemblea dei soci

Assemblea dei soci 20 aprile 2010

Il verbale.

Ai sensi dell ' art. 8, comma 2, dello Statuto del Laboratorio per la sussidiarietà - Labsus, in data 20 aprile 2010 alle ore 15.30 si è riunita in seconda convocazione l ' Assemblea dei soci di Labsus, presso la Sala Rossa dell'Istituto Sturzo, Via delle Coppelle 35, Roma.

L’Assemblea dei soci si è aperta alle ore 16:15. Erano presenti un numero totale di 15 soci, in particolare:

• n. 12 soci presenti (Francesco Gregorio Arena, Jacopo Scè, Alessandro Montebugnoli, Carlo Donolo, Vittorio Ferla, Teresa Petrangolini, Francesco Mautone, Barbara Tonetto, Silvia Amato, Federica Fotino, Christian Iaione e Matteo Cerofolini);
• n. 3 soci presenti per delega e votanti per corrispondenza che, ai sensi dell’art. 1 dello Statuto del Laboratorio per la sussidiarietà – Labsus sono considerati presenti. In particolare, sono presenti per delega: Paola Toniolo Piva, Andrea Margheri e Franco Della Mura.

Presidente dell’assemblea: Francesco Gregorio Arena

L’Assemblea, in seconda convocazione, è validamente costituita.

L’ordine del giorno prevedeva:

1. Comunicazione del Presidente.
2. Approvazione del verbale dell’Assemblea del 23 aprile 29.
3. Approvazione del bilancio 29.
4. Presentazione dei progetti in corso.
5. Programmazione delle attività per il 21.
6. Varie ed eventuali.

Con riferimento al punto n.1 ” Comunicazioni del Presidente ”

Il Presidente Francesco Gregorio Arena illustra le ultime attività di Labsus, in particolare:

• andamento del progetto di ricerca di interesse nazionale (PRIN) sulle regole della democrazia partecipativa e deliberativa, promosso da Labsus in collaborazione con 5 università italiane;

• rapporti con l’associazione ” Open Polis ” , che si occupa di trasparenza parlamentare: un tema molto vicino agli interessi di Labsus;

• invito ricevuto dal Presidente per la partecipazione all’assemblea regionale degli Scout del Lazio tenutasi in data 18 aprile. Da tempo si auspicava una collaborazione una collaborazione con gli Scout dato il loro forte impegno nel campo della sussidiarietà ;

• comunicazioni in merito alla lettera ricevuta dalla Fondazione Roma con la quale la predetta Fondazione si impegna a erogare in favore di Labsus un finanziamento per sostenere il progetto di manutenzione civica di un bene comune a Roma ideato da Labsus. L’iniziativa avviata da Labsus dovrebbe fungere da progetto-pilota e dovrebbe mirare a generare meta-beni comuni per effetto del suo stesso svolgimento, nonché a creare le condizioni per accumulare il patrimonio conoscitivo necessario a stimolare la nascita di iniziative simili da parte di altri cittadini. A tal fine si prevede la pubblicazione, al termine del progetto, di un manuale che serva da guida per la replicabilità di iniziative di questo genere. Si rimanda al Direttivo la scelta relativa al tipo di bene da riqualificare e alla definizione delle modalità di svolgimento del progetto;

• trasferimento di Labsus.org su un’altra piattaforma server e possibilità di riorganizzare il sito in modo tale da renderlo più dinamico e interattivo, avvalendosi della collaborazione della società Lenus di Cava dei Tirreni che si occuperà , da ora in poi, della gestione del website di Labsus. La società è stata prescelta tra una rosa di diversi candidati al termine di una procedura di valutazione comparativa centrata su criteri economici e qualitativi;

Con riferimento al Punto n. 2 ” Approvazione del verbale dell’Assemblea del 23 aprile 29 ”

Il Presidente Francesco Gregorio Arena mette in votazione l’approvazione del verbale della seduta del 23 aprile 29. L’Assemblea dei soci approva all’unanimità dei presenti.


Con riferimento al punto n. 3 ” Approvazione del bilancio 29 ”

Il Revisore dei conti presenta il bilancio relativo all’esercizio 29. Egli illustra la necessità di affrontare i limiti del bilancio medesimo. Questo evidenzia le sole entrate e uscite, nella forma di un conto economico e di uno stato patrimoniale, e non rende altresìvisibile l’attività reale di Labsus. L’associazione, infatti, si avvantaggia del lavoro volontario dei soci e di attività di tipo intellettuale e organizzativo, tutti elementi questi che non possono essere rilevati dal solo bilancio economico. Si avverte, dunque, la necessità di dotare Labsus di un bilancio sociale, in quanto tale capace di rappresentare il reale e complesso ammontare delle attività svolte dall’associazione. Un bilancio cosìarticolato permetterebbe inoltre a Labsus di partecipare con maggiori probabilità di successo a bandi di gara per l’aggiudicazione di finanziamenti.

Il Presidente Francesco Gregorio Arena mette a votazione l’approvazione del Bilancio. L’Assemblea dei soci approva all’unanimità dei presenti.

Con riferimento al Punto n. 4 ” Presentazione dei progetti in corso ”

• progetto di riqualificazione di un bene pubblico nel comune di Roma, nel quale utilizzare le risorse finanziarie messe a disposizione dalla Fondazione Roma. Si discute, inoltre, in merito alla possibilità di utilizzare queste risorse per creare un effetto leva e ottenere finanziamenti da parte di ARCUS (società per lo sviluppo dell’arte, della cultura e dello spettacolo) per un progetto di riqualificazione di un bene immobile pubblico avente rilevanza artistica e/o culturale. A tal fine è necessario fare domanda presso detta società entro e non oltre il 3 aprile 21;

• progetto in collaborazione con la Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto;

• convegno in autunno a Trento promosso dal PRIN sulle regole della democrazia deliberativa e partecipativa per concludere i lavori del progetto.


Con riferimento al punto n. 5 ” Programmazione delle attività per il 21 ”

Il Presidente Francesco Gregorio Arena illustra la programmazione dell’attività di Labsus per il 21, in particolare:

• progetto finalizzato alla tutela e alla preservazione dei beni comuni, in cui utilizzare le risorse finanziarie erogate dalla Fondazione Roma;

• progetto di attività di formazione on-line. A tal proposito, si precisano i punti che andranno definiti in via di progettazione e, in particolare, la veste da dare al progetto di formazione e la figura professionale che si intende formare.

Null’altro essendovi da deliberare, l’Assemblea dei soci si chiude alle ore 17,3 del 2 aprile 21.

In allegato si riportanto il bilancio approvato, la relazione sindacale e la nota integrativa.



ALLEGATI (1):

Lascia un commento