Valorizzare i beni comuni urbani per liberare le migliori energie
Gli Appuntamenti Notizie Regolamento amministrazione condivisa

Un regolamento per Pistoia : Labsus risponde presente

Gregorio Arena, Presidente Labsus, con gli amministratori per avviare l'iter di approvazione

Mercoledì2 dicembre alle ore 16,00 appuntamento presso la Sala Maggiore del Palazzo Comunale di Pistoia con Partecipazione attiva e cura dei beni comuni - Un regolamento per Pistoia. Un incontro organizzato dal Comune di Pistoia in collaborazione con Anci Toscana e Labsus.

Dopo la nascita della Rete regionale toscana di Labsus per l’amministrazione condivisa, anche Città di Pistoia avrà presto il suo Regolamento. Il capoluogo toscano lo avrà a conclusione di un percorso di partecipazione attiva e collettiva nella stesura del Regolamento per la gestione condivisa dei beni comuni urbani. Un processo partecipativo condotto dal comune di Pistoia nello scorso mese di novembre, coordinati dal Sindaco Samuele Bertinelli e dall’Assessore alla Partecipazione Daniela Belliti, dove in un ciclo di quattro incontri, le istituzioni locali si sono confrontate con le realtà associazionistiche della città toscana. E’ stata cosìprodotta una bozza che verrà sottoposta alla Commissione consiliare competente, per poi passare all’approvazione definitiva in Consiglio comunale.

L’appuntamento di mercoledì2 dicembre alle ore 16,00 presso il Palazzo Comunale rappresenta la tappa conclusiva di questo processo partecipativo, intitolato Partecipazione attiva e cura dei beni comuni – Un regolamento per Pistoia organizzato dal Comune di Pistoia in collaborazione con ANCI Toscana e Labsus.
Gregorio Arena, presidente di Labsus, sarà uno dei relatori dell’appuntamento moderato da Luca Gori della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa in compagnia di Donato Di Memmo, funzionario del Comune di Bologna (primo comune in Italia ad aver approvato il Regolamento). Tema centrale dell’evento presso il Palazzo Comunale nella centralissima Piazza Duomo di Pistoia sarà la valorizzazione dei beni comuni urbani, vera forza motrice dello sviluppo delle migliori energie locali.

LEGGI ANCHE:



Lascia un commento